Prevenzione - Gruppi di Auto-Aiuto, Counselling e Psicoterapia per i disturbi dell'umore, dell'ansia e psicotici - INSIEME con TE

Vai ai contenuti

Menu principale:

E’ noto che i Disturbi dell’Umore e le Psicosi in generale, sono in continuo forte aumento, ed in modo particolare nella fascia di età giovanile. In questo momento in Italia ne soffrono circa 6 milioni di persone, ma ciò non basta per diminuire la diffusa disinformazione ed i pregiudizi,
che troppo spesso ostacolano una diagnosi ed una terapia adeguata nei tempi dovuti con conseguenti costi umani e sociali.
La maggior parte delle persone soffre in silenzio, isolate ed emarginate dal contesto sociale, vittime non solo della malattia, ma anche dello stigma e dell’auto stigma.
La presenza dello stigma ostacola o addirittura impedisce la richiesta di aiuto; il ritardo – a volte di anni – nell’ inizio delle terapie, porta troppo spesso ad un aggravamento e ad una cronicizzazione della malattia, che può precludere un decorso positivo.
In questa cornice l’ Auto- Aiuto promuove una forma basilare di LOTTA allo STIGMA, proprio nel momento in cui permette a chi vive una situazione di sofferenza di rompere    l’ isolamento e constatare la possibilità di condividere con gli altri il proprio dramma personale e familiare.

Nel far ciò l’Auto-Aiuto diventa strumento di PREVENZIONE di estrema importanza e non solo sotto un profilo strettamente medico; infatti un Disturbo di Depressione o di Ansia non riconosciuto può portare un adulto alla perdita del lavoro, alla rottura del matrimonio, al logoramento dei rapporti interpersonali.
La malattia non curata può indurre un adolescente alla tossicodipendenza (20% dei casi )
o all’alcool, e non per volontà di trasgressione, ma nel tentativo disperato di auto-medicazione, per lenire la propria sofferenza.
Inoltre, il 15% di quanti soffrono di Depressione e non seguono una terapia appropriata, arrivano al suicidio ( di questi, il 6% sono adolescenti ! )

Fenomeni molto comuni tra i pazienti psichiatrici sono:
l’ abbandono della terapia farmacologica ai primi spiacevoli effetti collaterali
la modifica autonoma dei dosaggi per effetto di incaute auto-diagnosi
l’improvvisa sospensione dei farmaci al primo raggiunto benessere.

Questi comportamenti portano invariabilmente a vanificare il lavoro di mesi dei Medici e in generale delle Strutture preposte alla Salute Mentale, mettendo a grande rischio di ricadute e di ricoveri i pazienti che perdono la fiducia nelle cure mediche ( non rendendosi conto delle proprie responsabilità ) e la speranza di poter guarire, a fronte di un aumento sensibile dei costi sociali e sanitari.
Risulta evidente quindi la necessità della prevenzione che Insieme con te favorisce attraverso i numerosi servizi offerti il cui obiettivo è quello di creare un supporto emotivo e di umana solidarietà durante tutto il percorso terapeutico . Così facendo , si crea una continuità di assistenza che favorisce una migliore adesione alle prescrizioni terapeutiche e la diminuzione del rischio di ricadute .

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu