Auto-aiuto - Gruppi di Auto-Aiuto, Counselling e Psicoterapia per i disturbi dell'umore, dell'ansia e psicotici - INSIEME con TE

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il metodo dell’AUTO-AIUTO è sperimentato con grande successo negli Stati Uniti ed in uso da decenni in tutta Europa.
L’ O.M.S. definisce l’AUTO-AIUTO come l’insieme di tutte le misure adottate da figure non professioniste per promuovere, mantenere o recuperare la salute, intesa come completo benessere fisico, psicologico e sociale di una determinata comunità. Si tratta dunque di un efficace integrazione alle terapie tradizionali, un nuovo modello di assistenza Sociale e sanitaria, che non sostituisce un eventuale terapia ma ne è un valido complemento finalizzato a favorire un più veloce e completo recupero clinico.
Accanto alle numerose "terapie della parola", l'Auto-Aiuto è oggi considerato - da persone esperte del settore - una "terapia relazionale" riconosciuta quale formidabile supporto nella gestione a lungo termine di coloro che soffrono di patologie psichiatriche permettendo un migliorato adattamento sociale ed un miglior controllo dei sintomi residui.

Un GRUPPO di AUTO - AIUTO ( G.A.A.) è costituito da persone accomunate dalle stesse difficoltà che si riuniscono per discutere dei disagi, dei problemi e delle situazioni comuni, in un clima di condivisione e rispetto reciproco, scevro da ogni giudizio, e dove il rapporto interpersonale è assolutamente paritario.
L’ opera di accoglienza e di sostegno del disagio all’interno di un Gruppo di Auto – Aiuto, viene condotta da Volontari fortemente motivati detti “Facilitatori” adeguatamente preparati attraverso specifici Corsi di Formazione e severi tirocinii. I Facilitatori possono essere anche persone che sono entrate in contatto con la malattia mentale, o direttamente, o attraverso l’esperienza di familiari. Il loro ruolo è quello di mediare gli interventi di ciascun partecipante cercando anche di sollecitare chi trova più difficoltà ad esprimersi e raccontarsi.
In  un  Gruppo di  Auto-Aiuto il rapporto paritario e privo di giudizio e le dinamiche che naturalmente vi si sviluppano (ogni componente del Gruppo contemporaneamente riceve e dà aiuto) favoriscono il recupero dell’autonomia, dell'autostima e della fiducia in sé.
Il “fare insieme” tipico dell’AUTO – AIUTO, stimola la responsabilità personale, la partecipazione,  il protagonismo di ciascuno. La  condivisione  delle  esperienze  e  delle  sofferenze, rendendo possibile  il confronto  di strategie da  utilizzare  nei  momenti  difficili, crea  una  rete  di  solidarietà ed  una  alleanza  forte  tra  i  componenti  del Gruppo,  che  è fondamentale  per  la  fase  di  risocializzazione.  Il  Gruppo  in  genere  riesce anche a  dare  una  forte  accelerazione  alla  accettazione  del  cambiamento,  al  recupero  dell’ autonomia,  alla  fase  di  riprogettazione  di  ciascuno.

In sintesi…

Il Gruppo di Auto-Aiuto
  • crea una forte rete di solidarietà attorno ad ogni persona;
  • favorisce l'uscita da una situazione di isolamento sociale;
  • dà valore all'esperienza di ciascuno;
  • induce il recupero dell'autostima attraverso il riconoscimento delle proprie capacità; 
  • abbatte l'auto-stigma di cui uno soffre; 
  • dà la possibilità di vivere la propria vita non sentendosi un diverso; 
  • migliora i rapporti con i familiari e le relazioni esterne; 
  • consente di prendersi cura di sè diventando protagonisti del proprio star bene

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu